Queste quindi sono alcune delle piante e fiori con azione repellente che risultano avere un odore fastidioso per le zanzare da coltivare sul balcone.

Menta

Oltre a proteggere l’ambiente domestico installando zanzariere Roma a finestre e portefinestre, vale sempre la pena coltivare sul balcone la menta. Non importa quale specie si coltivi – da cocktail, romana, selvatica, mentuccia – poiché sono tutte altrettanto efficaci contro le zanzare e possono essere usate come rimedio naturale al fastidio della puntura. Basta prendere una fogliolina e strofinarla per avere immediato sollievo.

Lavanda

La lavanda è uno di quei fiori che non può mancare nei giardini per tenere lontani gli insetti fastidiosi. Attira invece quelli positivi come api e farfalle che aiutano l’impollinazione dei piccoli orti domestici. Facile da coltivare, cresce anche nei terreni particolarmente aridi e nei climi caldi privi di precipitazioni.

Citronella

Non è un caso che la maggior parte dei prodotti sia a base di citronella che, cosa che in pochi sanno, è una pianta che si può coltivare anche a casa. Si tratta di una pianta erbacea che assomiglia a dei lunghi fili d’erba. Possono essere prelevati e strofinati sul corpo per evitare le punture, l’azione che si ottiene anche installando zanzariere Roma.

Geranio

Un altro fiore chiudere nelle piante da coltivare sul davanzale della finestra tra proteggere anche con valide zanzariere Roma è sicuramente il geranio. Il suo particolare odore che si sprigiona spezzando soprattutto le foglie, risulta repellente per le zanzare che quindi se ne stanno alla larga. Naturalmente, bisogna comunque fare attenzione ai sottovasi che vanno svuotati onde evitare che le zanzare ne vengano attirate per deporre le loro uova.

Erba cipollina

Ancora una volta nella famiglia delle erbe aromatiche, l’erba cipollina sembra essere fastidiosa per le zanzare alla costante ricerca di una preda a cui succhiare un po’ di sangue provocando punture rigonfie, rosse e fastidiose. È una di quelle piante da avere sempre sul bancone anche assieme a basilico e timo limonato in cui passare semplicemente la mano per sprigionare l’odore fastidioso.

Di Grey