Al giorno d’oggi per recuperare gli scarti e i trucioli metallici sono state sviluppate tecnologie all’avanguardia in grado di rispondere a ogni esigenza e rendere possibile un’economia più efficiente e sostenibile.

Perché recuperare gli sfridi e i trucioli metallici

Soprattutto nel momento in cui il processo industriale utilizza metalli costosi e preziosi come l’ottone senza piombo, diventa fondamentale preoccuparsi di più della gestione sfridi metallici e trucioli. Recuperando tutti gli scarti e introducendoli verso un processo di riciclo, aumenta l’efficienza del sistema produttivo e si mette in campo una maggiore sostenibilità ambientale. In altre parole, è fondamentale oggi recuperare tutti i trucioli e gli scarti metallici per motivi economici ma anche ambientali. Inoltre, una valida tecnologia di evacuazione trucioli consente di aumentare la qualità dei prodotti finiti, semilavorati o componentistica.

Come raccogliere gli scarti della tornitura

Esistono oggi diverse tecniche per recuperare gli sfridi e i trucioli metallici tra cui l’accumulo orizzontale. in sostanza, l’impianto non fa altro che convogliare gli scarti metallici provenienti dalla macchina utensile come il tornio o la fresatrice in cassoni posizionati nel senso orizzontale. una volta che il primo ossessione si è riempito, il traslatore sposta il contenitore successivo nella posizione di riempimento affinché il processo di recupero dei trucioli non si interrompa.

Si tratta della soluzione ottimale soprattutto nei centri di tornitura dove le macchine utensili sono disposte a batteria generando una enorme quantità di sfridi metallici, anche se lunghezze diverse.

Tutti i vantaggi nel recuperare gli scarti metallici

Si tratta di uno dei sistemi più validi in assoluto poiché in grado di lavorare in modo prolungato senza presidio da parte dell’operatore. Inoltre, si riduce la frequenza dei cambi di cassoni e  il relativo impatto sulla produzione.

A beneficiarne è anche la sostenibilità ambientale poiché esiste la possibilità di gestire in modo differenziato gli sfridi in base al materiale di cui sono fatti. Per una gestione sempre più efficiente e attenta occorre adottare macchinari di ultima generazione capaci di recuperare e poi separare tutti i materiali, compresi quelli più costosi come le leghe metalliche senza piombo.

Di Grey